Gio. Lug 25th, 2024

Cosenza- Una terribile tragedia, quella avvenuta, lo scorso 12 settembre presso l’ospedale civile di Cosenza. Un bimbo di 15 mesi è deceduto all’Annunziata, e il fratellino di soli 5 mesi era ricoverato, fino a poche ore fa, presso la stessa struttura sanitaria, in gravissime condizioni. Non sono chiari i motivi che hanno portato al decesso del bambino, l’unica certezza è che i due fratellini, residenti a Cassano allo Ionio, sono a sono stati ricoverati nel nosocomio cosentino in preda ad una febbre molto alta. Sono state immediatamente predisposte tutte le misure per tentare di salvare la vita al neonato trasportandolo e trasferendolo con urgenza presso l’ospedale “Bambino Gesù” di Roma nel quale si trova ora ricoverato. Non sono mancati momenti di estrema tensione, data la gravità della tragedia, con le forze dell’ordine intervenute a bloccare l’ira del padre dei due bambini. A quanto pare l’uomo, apprendendo la notizia della morte del figlio, avrebbe creato il caos all’interno del reparto ospedaliero buttando giù le apparecchiature ospedaliere. Per quanto riguarda le cause del decesso, sono in corso tutte le indagini atte a capirne le ragioni.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *