Gio. Lug 25th, 2024

Cetraro- Una procedura iniziata nel 2018 e che finalmente è stata ratificata quella che i prodotti tipici e le ricette culinarie attraverso una certificazione territoriale

Il sindaco, Ermanno Cennamo, ha infatti firmato il decreto che nomina una commissione di valutazione per le richieste, che i vari produttori avanzeranno, nel richiedere il marchio De.Co.

Il merito di questo risultato va all’ideatrice di questa iniziativa, Gabriella Luciani, che insieme all’attuale vicesindaco, Tommaso Cesareo, ha sottoposto, ad un consiglio comunale del 2018, la proposta del marchio De.Co. <<Questo dimostra ancora una volta- spiega lo stesso Cesareo- che quando si lavora per la comunità non esistono collocazioni>>

Le De.Co. (denominazioni comunali) o De.C.O. (denominazioni comunali di origine) sono certificazioni del settore agroalimentare che hanno la funzione di legare un prodotto o le sue fasi realizzative ad un particolare territorio comunale.

A differenza delle denominazioni protette a livello europeo, le de.co. vengono disciplinate a livello comunale e sono pertanto alla portata di iniziative di valorizzazione locale di prodotti e ricette tipici del territorio.

L’iniziativa per la protezione del prodotto o processo tradizionale che si intende certificare De.Co. può quindi nascere anche da un gruppo di cittadini o di aziende produttrici, che si limitino a segnalare l’idoneità alla certificazione e l’importanza del prodotto o processo per la comunità.

L’iniziativa mira a valorizzare quei prodotti tipici del territorio, come ad esempio il miele e il fagiolo di Sant’Angelo, che grazie alle loro elevate qualità sono già conosciuti oltre i confini comunali.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *