Sab. Lug 20th, 2024

Stiamo quasi diventando assuefatti alle notizie di morti improvvise, ci impressionano quelle che riguardano giovani ragazzi, ma quando si tratta di bambini il dolore diventa forte e non si trovano spiegazioni. La comunità di Bovalino, in provincia di Reggio Calabria, si è svegliata ieri con una terribile notizia. Un ragazzo di appena 13 si è addormentato , nel silenzio della notte, senza più svegliarsi. Un infarto durante il sonno lo ha strappato dalle braccia dei propri genitori e del fratello. La notizia ha lasciato pietrificati tutti i suoi concittadini che si sono stretti attorno al dolore della famiglia. “Sono il discepolo di Dio – si legge sul manifesto funebre –parole che lo stesso ragazzino aveva pronunciato poco tempo fa . Evidentemente, Dio lo ha voluto al suo fianco”. Tanti sono stati i messaggi di cordoglio, nei confronti della famiglia distrutta dal dolore, tra i molti quello della Parrocchia San Nicola di Bari: «L’intera comunità parrocchiale, insieme al gruppo ministranti, si stringe al dolore per la salita in cielo di Giuseppe. Un ragazzo che ha desiderato di servire il Signore, e questa primavera era diventato un ministrante. Ora carissimo Giuseppe sarai per sempre al fianco del banchetto eucaristico del Signore”. 

Le esequie si svolgeranno domani alle 10 nella chiesa di San Nicola di Bari.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *