Gio. Lug 25th, 2024

Fuscaldo- Passerella si o passerella no? La diatriba sull’istallazione di uno scivolo metallico, per agevolare l’accesso alla bellissima Chiesta Matrice del centro storico, continua con toni sempre più accesi. A fare chiarezza sul proprio punto di vista sono i gruppi di opposizione consiliari che rendono noto <<Nel mese di Giugno 2023 abbiamo appreso dalla pagina Facebook del Comune di Fuscaldo, e successivamente constatato personalmente con sopralluogo, dell’installazione di una passerella metallica presso la porta secondaria della Chiesa Matrice ubicata in Fuscaldo Centro Storico.>> Gli stessi dopo aver ricevuto insistenti sollecitazioni da parte di numerosi cittadini, in forma singola ed associata, volte a comprendere la CONFORMITÀ, LA LEGITTIMITÀ E LA SICUREZZA DELL’OPERA (anche in considerazione dell’importanza storica ed artistica/culturale della Chiesa Matrice i cui interventi dovrebbero essere REGOLARMENTE AUTORIZZATl), nello scorso mese di Agostohanno presentato interrogazione consiliare (prot. n. 9738) indirizzata al Sindaco Middea nonché all’Assessore ai Lavori Pubblici Bianco avente ad oggetto “Installazione di una passerella metallica presso la porta secondaria della Chiesa Matrice ubicata nel centro storico di Fuscaldo Capoluogo. Verifica autorizzazioni, regolarità dei lavori eseguiti e sicurezza dell’opera.” Ebbene gli stessi consiglieri hanno atteso invano 70 giorni ma nessuna risposta è pervenuta e tantomeno documentazione a riguardo. Ma <<poiché è compito di un’opposizione seria e attiva quello di rispondere alle istanze dei cittadini desiderosi di avere notizie su una questione che riguarda tutta la comunità fuscaldese- scrivono i membri della minoranza- abbiamo chiesto informazioni riguardo l’intervento posto in essere alla Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio della Provincia di Cosenza e contestualmente all’ Arcidiocesi di Cosenza quali enti direttamente interessati a conoscere la regolarità o meno di questa installazione.>> L’Arcidiocesi ha risposto alla richiesta a mezzo PEC rendendo noto che “nessuna istanza è pervenuta presso il nostro Ufficio né di nullaosta nè di trasmissione di documentazione” relativa all’installazione della passerella metallica presso la Chiesa di S. Giacomo. Nessuna risposta ufficiale è invece pervenuta da parte della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per la Provincia di Cosenza che, chiaramente, qualora abbia riscontrato irregolarità o illeciti sarà tenuta a trasmettere a chi di competenza quanto rilevato.

<<Tutto ciò per chiarire quanto effettivamente fatto e tranquillizzare i soliti mistificatori professionisti che non fanno altro che creare confusione pilotando meschinamente l’opinione pubblica. Ci teniamo a ribadire che le forze di opposizione non sono “ferme e immobili” e gli interventi sono costanti, mirati, risolutivi e soprattutto pubblici. – dichiara la minoranza-Dopo aver lodato in Consiglio e fuori dal Consiglio comunale il lavoro svolto dalle associazioni presenti sul territorio, continuiamo a chiederci convintamente:

CHI AVRA’ AUTORIZZATO L’INSTALLAZIONE DI QUESTA PASSARELLA?

E SOPRATTUTTO CHI L’AVRA’ FINANZIATA?

PUR DI CREARE BENEFICI COSTI QUEL CHE COSTI SI E’ ADDIRITTURA AGITO IN SORDINA E NEL PIENO ABUSIVISMO?

E IL SINDACO ERA A CONOSCENZA DI TUTTO CIO’? O COME AL SUO SOLITO NON NE SA NULLA E SCARICA SU ALTRI QUELLE CHE SONO SUE RESPONSABILITÀ?>>

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *