Sab. Lug 13th, 2024

Amantea- Una cittadina di Amantea, Emilia Massali, partecipa alla prossima edizione di “Ciao Darwin”, il programma di intrattenimento, diretto da Paolo Bonolis, in onda in prima serata su canale 5 da venerdì 24 novembre. Emilia, che ha girato la puntata, che andrà in onda nella nuova stagione del programma a partire da fine novembre, negli studi Elios di Mediaset è responsabile della boutique/showroom “Massali Luxury Home” sita in Amantea. Era stata contattata a maggio per il provino, e dopo una settimana ha ricevuto la chiamata per recarsi a Roma a registrare la puntata all’interno della categoria “lavoratori”. Nel commentare la sua emozionante avventura ha detto : <<È stata un’esperienza veramente ricca, piena di emozioni, di conoscenze ed è stato un modo per confrontarmi con tantissime persone. La categoria per la quale sono stata scelta rappresenta in pieno la mia persona.Sono stati 3 giorni veramente intensi tra prove e registrazione ma ne valsa veramente la pena, perché sono occasioni che nella vita non capitano ogni giorno.Le risate sono state veramente tante ed è stata una super serata, impossibile perdere questa puntata perché le sorprese sono veramente tantissime.>>

Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei“. E’ questo il versetto di Giovanni 8,7, sottotitolo della nona edizione di Ciao Darwin, che torna a quattro anni di distanza dall’ultima edizione, pronto a far divertire il pubblico con l’ormai classica sfida, di puntata in puntata, tra due fazioni dagli ‘usi e costumi’ completamente opposti. Oltre allo storico compagno Luca Laurenti, Bonolis avrà nel suo cast  quattro Madri Natura e un Padre Natura, selezionati da tutto il mondo perché “la bellezza primigenia non ha confini”. Intento del programma, come al solito sarà quello di dimostrare, con la sua chiave totalmente irriverente, che nessuno ha il diritto di giudicare perché, nonostante le fazioni opposte (del tutto scherzose), si deve sempre trovare un punto di incontro per ‘convivere’ insieme pacificamente, l’uno nel rispetto dell’altro.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *