Sab. Lug 20th, 2024

Amantea- Ancora un intervento da parte del gruppo politico “Cambiano Rotta” ,L il cui recente comunicato pubblicato sui nostri canali, ha suscitato numerose reazioni. Meritano una garbata replica le considerazioni appassionate dei signor Angelisi interviene il gruppo. Il signor Angelisi ha infatti osservato
“Incredibile pensare di mettere soldi in scavi archeologici…ma ci rendiamo conto che ci sono debiti da sanare di milioni di euro”. Si può ovviamente non condividere la proposta di acquisto del terreno (NON SCAVI ARCHEOLOGICI) perché si preferiscono arredi aerei e lasershow; è una questione di gusto e di lungimiranza. I gusti non si discutono,la lungimiranza sì- informa il gruppo di opposizione- Il buon padre di famiglia che dispone di poche risorse , procura prioritariamente i beni primari e con quello che avanza si industria e utilizza quelle risorse per far aumentare le entrate future che….poi…ma solo poi consentiranno anche la spesa voluttuaria. È questa la differenza tra spesa e investimento. È questo l’uso che “Cambiano Rotta” crededebba essere fatto dell’imposta di soggiorno. E non attribuisca a noi disinteresse verso la situazione finanziaria perché sarebbe veramente il colmo! Evitiamo il richiamo a università e Soprintendenza archeologica e quello relativo al coinvolgimento degli enti sovraordinati quale Provincia e Regione. Il sig.Angelisi ha affermato Lasciamo lavorare chi ha la responsabilità e il diritto di ..decisioni che diano certezze al popolo e non bolle di sapone la metafora suona, secondo il gruppo politico. come il parlare di corda in casa dell’impiccato. specificando di lasciar lavorare chi è stato votato per governare come è giusto che sia. Non reiteriamo sempre le stesse denunce, né cavalchiamo critiche mirate a stuzzicare la pancia dei cittadini.Noi facciamo proposte, diamo suggerimenti e contributi che riteniamo utili alla soluzione di problemi.
Senza TORNACONTO e senza pretendere che vengano per forza accettati.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *