Sab. Lug 13th, 2024

Grazie alla pastry chef Denisia Congi, il dolce più conosciuto della Sila diventa panettone. Quest’anno il Natale diventa più calabrese grazie alla versione artigianale del  Panettone ‘Mpigliato, un’eccellenza del gusto presentato tra i dessert della cena organizzata per onorare i premiati e gli ospiti speciali della seconda edizione del Premio Internazionale Città di Gioacchino da Fiore. L’ evento ideato e organizzato dalla sindaca Rosaria Succurro, quest’anno ha avuto tra le personalità premiate anche l’attrice e produttrice cinematografica Maria Grazia Cucinotta, presente alla manifestazione anche nella veste di madrina. Questa dolce e innovativa creazione di Denisia Congi, è stata molto apprezzata da chi ha avuto il privilegio di assaggiarla. Essa fa risaltare, nella sua ricetta tutta la tradizione dolciaria sangiovannese, dimostrando allo stesso modo che questo prodotto natalizio può essere considerato e utilizzato anche come importante vettore di marketing territoriale del locale patrimonio storico-culturale, oltre che di promozione parallela delle bellezze architettoniche e naturalistiche dell’altopiano silano. Questa deliziosa ricetta, la giovanissima pasticcera silana, si va ad aggiungere agli speciali gusti natalizi già creati in questi ultimi anni. Dimostra ancora una volta la delicata attenzione volta alla realizzazione dei suoi prodotti, che avviene a seguito di un’accurata selezione degli ingredienti. Per ottenere grandi risultati bisogna infatti unire la maestria dei maestri pasticceri ad una scelta accurata delle materie prime.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *