Sab. Lug 20th, 2024

Altomonte RC – Amantea 6-3

La partita di oggi, vinta da Altomonte Rc, è stata molto combattuta, e se da un lato la controparte fa i complimenti ai vincitori, dall’altra lamenta una direzione di gara poco chiara. <<quello a cui abbiamo assistito oggi ha davvero dell’inverosimile e ci preoccupa tanto- spiega città di Amantea 1927. Vengono contestati soprattutto due episodi sul 3-2 <<con clamoroso fallo dell’attaccante sul nostro difensore>> e sul 4-2 <<con fallo sull’ultimo difensore nostro>> che avrebbe favorito il successivo gol. <<Ci sarebbe tanto da dire anche sulla gestione dei cartellini che ci risulta incomprensibile. Una direzione di gara altamente inadeguata che ci ha visto penalizzati oltremodo.>>spiega la società amanteana che<< continua e continuerà a chiedere, per tutti, attenzione e uniformità nelle decisioni che si prendono sul terreno di gioco, a tutela della credibilità del Campionato stesso. >> Una sconfitta che oltre l’amaro in bocca lascia spazio a riflessioni <<Le partite si possono pure perdere, e su ciò nulla da recriminare, ma quando si viene penalizzati così in modo irragionevole e ed inadatto, bisogna riflettere perché non si può mortificare il percorso di una squadra come la nostra in questo caso.>>


Campora – Mesoraca 0-1

Il Campora ritorna finalmente a calcare il terreno di gioco del “Luciano Gagliardi” ma il risultato finale premia il Mesoraca che ha fatto suoi i 3 punti nonostante i circa settanta minuti giocati con l’uomo in meno. I ragazzi di Mister Aceto oggi sono stati impalpabili creando pochissimi problemi alla retroguardia ospite che ha giocato sul velluto soprattutto quando gli amaranto di casa hanno iniziato, negli ultimi minuti, a preferire i lanci lunghi in area piuttosto che il gioco con la palla a terra. Dopo un inizio di gara promettente gli amaranto di casa si fanno sorprendere al 16′ da Ventura che, dal limite dell’area tira e colpisce l’incrocio dei pali, sulla respinta della trasversale si avventa Iaquinta che schiaccia il pallone a terra e lo manda alto da pochi passi. Quest’azione è il preludio al gol ospite che si concretizza al 16′ con Fabiano che realizza un rigore concesso per fallo su Ventura. Nell’occasione Fabiano spiazza Boiero. 0-1. Sul 20′ bruttissimo fallo di reazione di Iaquinta su Orrico: l’arbitro alza il rosso e manda negli spogliatoi il giocatore ospite. Da qui in poi ci si attende la reazione dei giocatori di casa ma è invece il Mesoraca che sfiora la rete al 34′ con Ventura che, a porta vuota calcia, ma nell’occasione è miracoloso Orrico che salva in corsa sulla linea riscattandosi dell’errore che aveva innescato la palla gol. Al 44′ finalmente Campora, Jeremias Heredia lavora un gran pallone al limite dell’area liberandosi di un paio di avversari ed in caduta calcia colpendo l’incrocio dei pali. Nel secondo tempo ci si aspetta l’arrembaggio dei padroni di casa ma ciò non avviene, il Campora nella seconda frazione ha avuto la quasi totalità del possesso palla ma veri pericoli verso la porta di Figliuzzi non ce ne sono stati se non una punizione di Jeremias Heredia che lambisce la traversa ed un tiro di De Luca che si spegne fuori dopo un cross sul secondo palo di De Pascale. Negli ultimi minuti è stato bravo Figliuzzi a risolvere qualche mischia uscendo spesso in presa alta a bloccare le sortite offensive del Campora. Una prestazione sotto tono da parte degli undici di casa che non hanno creato nessun pericolo agli ospiti, ci si aspettava una reazione, mai arrivata, soprattutto dopo il gol subito e con una superiorità numerica avuta per trequarti di partita. Dal canto suo il Mesoraca, ben messo in campo, ha stretto i denti in inferiorità numerica portando a casa 3 punti importantissimi. (ACD Campora Calcio)


Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *