Sab. Lug 13th, 2024

Belmonte Calabro – Il Natale racchiude tutta la magia e la speranza di un mondo migliore, con lo sguardo rivolto alla pace e ai veri valori custoditi nella luce della natività. È questo il messaggio che tutta la comunità scolastica dell’Istituto comprensivo di Belmonte Calabro ha lasciato durante le diverse rappresentazioni natalizie in cui sono stati coinvolti gli studenti dei vari plessi, a partire da Longobardi, con la casa di Babbo Natale in cui tutti i gradi d’ istruzione, infanzia, primaria e secondaria si sono riuniti con canti e balli. Fiumefreddo ha dato vita ad un concerto di voci bianche nella chiesa matrice, dando vita al Natale insieme, mentre Belmonte ha portato in scena la musicalità per i più piccini, e un “Natale perduto” , poi ritrovato, per la primaria. Insieme centro e marina, per sottolineare il vero senso della natività.


A scaldare i cuori è stata la musica, quella che unisce, questo il messaggio della piccola orchestra degli Orizzonti, che ha accompagnato il debutto e la breve tournée dei giovanissimi strumentisti del percorso ad indirizzo musicale, partito in via sperimentale ad inizio anno scolastico. Un viaggio musicale intenso e coinvolgente con piccoli percussionisti, trombettisti, sassofonisti e cornisti, provenienti da tutti e tre i plessi, che, sotto la supervisione dei loro docenti e la guida del prof. Ferraro, direttore d’ orchestra, hanno portato tanta energia e vitalità nelle diverse manifestazioni, dando vita ad <<un unico suono, un’ unica voce, la magia della musica che emoziona e unisce questo il messaggio dell’ orchestra degli orizzonti>> così ha salutato e ringraziato Antonino Ialllorenzi, dirigente scolastico, un messaggio augurale in cui le emozioni e gli sguardi dei ragazzi possano rimanere impresse nel cuore di ogni genitore.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *