Ven. Lug 12th, 2024

Belmonte Calabro- Venerdi’ 22 Dicembre 2023 si è svolto presso la chiesa matrice di Belmonte Calabro Il concerto di Natale con L’ensemble BaroKos del Conservatorio Stanislao Giacomantonio di Cosenza, diretto da Patrizio Germone, promosso dall’ associazione Arte e bellezza in collaborazione con il Rotary Club di Amantea. L’ensemble, composta dai migliori allievi del Conservatorio ha eseguito brani d autore dell’ epoca barocca, catapultando il pubblico nell’ atmosfera seicentesca delle corti francesi e romane. Un momento coinvolgente, ristoratore per l’ anima, fusione tra le molteplici arti.
In occasione del concerto, coordinato dal M° Giacomo Pellegrino, è stato presentato il restauro, a cura dell’associazione “Arte e bellezza” di Belmonte Calabro, dell’opera raffigurante San Bonaventura del XVIII sec. Il Club Rotary Amantea e tutti i componenti , da sempre,  sensibili e attenti nell’individuare i problemi delle nostre Comunità, hanno sostenuto fortemente l’iniziativa promossa dall’associazione di Belmonte Calabro, nel recupero del patrimonio storico artistico del territorio.

La serata inaugurale, condotta dalla socia Patrizia Bruno, ha previsto gli interventi della dottoressa Bosco, che ha illustrato il lavoro di restauro e l’ importanza del ruolo del restauratore oggi, seguito da una coinvolgente analisi storica filosofica del professor Misasi.
Non sono mancati gli interventi di benvenuto del parroco Don Giuseppe Belcastro e del sindaco Roberto Veltri, sensibile alle tematiche e al recupero dei beni culturali.
L’ associazione “Arte e bellezza” insieme al Rotary club di Amantea hanno voluto così salutare il pubblico presente, augurando un Santo Natale e un Buon inizio Anno, invitando la cittadinanza ad ammirare le bellezze del luogo, in particolare davanti al portale della Chiesa dell’ Immacolata, antico edificio di culto, un manufatto che raffigura una stella cometa illuminata e dalla forma inconsueta ma familiare agli anziani del paese. La stella cometa è stata ideata, costruita e sistemata dal socio Peppino Bonanno, un ricordo nostalgico dei Natali lontani, pieni di calore e di intensi valori di carità cristiana. Un omaggio, quello di “Arte e bellezza”, in memoria ad un maestro e un autentico padre spirituale, guida e mentore di più generazioni belmontesi: don Guido Gentile, indimenticato parroco, autore della forma della stella, luce e speranza della fede, astro che accompagna i Magi nel loro viaggio verso Gesù Bambino.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *