Ven. Lug 12th, 2024

Il presidente della regione Calabria, Roberto Occhiuto, ha presentato i risultati dei concorsi svolti, che insieme all’arrivo dei medici cubani hanno aumentato il contingente i servizio, per un totale di circa 500 unità. Un record per la regione che in un anno è riuscita a sopperire alla drastica carenza di medici che influiva negativamente sulla corretta erogazione dell’assistenza sanitaria. <<Abbiamo dimostrato – ha riferito il governatore – che quello che dicevamo quando abbiamo assunto i medici cubani era vero e cioè che non avrebbero tolto un solo posto di lavoro agli italiani.  Infatti abbiamo svolto i concorsi con ancora più determinazione e devo dire con un successo che pochi si aspettavano. L’ultimo concorso a Catanzaro ha avuto degli esiti molto positivi, molto più degli esiti che stanno avendo i concorsi in altre regioni. Tra i medici cubani e quelli assunti nell’ultimo anno con concorsi a tempo indeterminato, in Calabria ce ne sono 500. Non so in quante altre regioni si possa dire la stessa cosa. Sono molto soddisfatto del lavoro che abbiamo svolto sul fronte del reclutamento>>.  
  Dalle informazioni pervenute attraverso la sub commissaria alla sanità Iole Fantozzi i medici provenienti da Cuba saranno così ripartiti: 44 a Cosenza, 17 a Vibo Valentia, 11 a Crotone, 10 a Reggio Calabria, 10 a Catanzaro e 6 alla Dulbecco. Antonio Battistini, commissario delle Asp di Catanzaro e Vibo Valentia ha spiegato che<< per 263 posti, al termine delle prove, sono risultati idonei in 250, anche se non distribuiti in modo uniforme.>> Il concorsone ha riguardato medicina d’emergenza e urgenza con 145 posti disponibili e 106 vincitori, 74 specialisti e 32 in formazione; ortopedia e traumatologia, 39 posti e 13 vincitori 13, tutti in formazione specialistica; neurologia 16 posti e 14 vincitori, 3 specialisti e 11 in formazione; cardiologia 9 posti e 51 in graduatoria, 13 specialisti e 38 in formazione; anestesia e rianimazione 53 posti e 58 idonei, 10 specialisti e 48 in formazione, neuroradiologia 1 posto disponibile e 8 graduatoria, 1 specialista e 7 in formazione. Nell’ambito delle informazioni relative alla sanità Occhiuto ha anche colto l’occasione per presentare il nuovo commissario straordinario di Azienda Zero, Gandolfo Miserendino.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *