Ven. Lug 19th, 2024

Acquappesa-I lavori di consolidamento del centro storico sono fermi da giorni, a quanto pare, a causa di alcune irregolarità riscontrate dagli Ispettori del lavoro a seguito di un sopralluogo effettuato in cantiere. Dopo circa due anni di isolamento totale e disagi a carico di cittadini ed utenti si registra, pertanto, un ulteriore rallentamento degli stessi. Il progetto di consolidamento per cui è stato ottenuto un finanziamento di Euro 1.498.757,00 sarebbe <<un buco nell’acqua che non c’è>> a renderlo noto il gruppo di opposizione consiliare “Cambiamenti”. I consiglieri di minoranza spiegano che per tale progetto sono previsti, infatti, due pozzi strutturali aventi anche funzione di drenare le acque in profondità in maniera da controllare la falda e ridurre le azioni instabilizzati su tutto il versante. Da quanto risulta, il primo pozzo è stato realizzato, ma << sembrerebbe che acqua non ve ne confluisca e, pertanto, risulterebbe inidoneo all’uso per cui è stato progettato.>> mentre il secondo pozzo, che è in fase di ultimazione, pare non sia funzionale al suo scopo in quanto mancherebbe la presenza di acqua da “allontanare”. Durante la fase iniziale di progettazione è stata effettuata una relazione geologica nella quale era stato specificato che la stessa veniva redatta in via preliminare ai soli fini della presentazione della richiesta di finanziamento, ma che in caso di approvazione sarebbero stati opportune ulteriori e più approfondite indagini. Ma, i consiglieri Ricco e Avolio, si chiedono <<Considerati i risultati, quelle approfondite indagini sono poi state effettuate? Approfondiremo la questione e ve ne daremo conto.>>

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *