Sab. Lug 13th, 2024

Rifornivano di droga e cellulari i detenuti del carcere di Catanzaro, 38 persone sono state denunciate, 26 delle quali sono state arrestate, 16 in carcere e 10 ai domiciliari. I provvedimenti sono stati emessi su richiesta della direzione distrettuale antimafia. Nell’ambito dell’operazione sono stati coinvolti alcuni agenti della polizia penitenziaria in servizio presso la struttura penitenziaria del capoluogo, in 7 sono stati sospesi. Tra l’altro gli imputati sono stati accusati di associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga e alla corruzione. Le 38 misure cautelari sono state ottenute grazie ad un operazione condotta dai carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Catanzaro e dal Nucleo investigativo centrale della polizia penitenziaria. Sono stati contestati vari tipi di reato: associazione per delinquere finalizzata alla corruzione e all’accesso indebito di dispositivi idonei alla comunicazione da parte di detenuti, concorso esterno nelle due associazioni, istigazione alla corruzione; corruzione con l’aggravante mafiosa, concorso esterno in associazione di tipo mafioso, procurata evasione, falso e truffa ai danni dello Stato.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *