Ven. Lug 19th, 2024

PAOLA – “I due viaggi di Francesco”. La riedizione del docu-film sulla vita di San Francesco di Paola verrà proiettata in prima nazionale venerdì 23 Febbraio, alle 19:00 al Cinema-teatro Odeon di Paola. «L’opera, già inserita tra le manifestazioni per il Sesto Centenario della nascita di San Francesco da Paola, è stata rieditata grazie al supporto della Regione Calabria mediante l’inserimento di nuove immagini in alta risoluzione e scene di fiction. Inoltre, è stata anche corredata di doppiaggio in lingua spagnola e sottotitoli in francese e inglese per promuovere la storia di uno dei Santi più conosciuti al mondo e la nostra Regione.
Alla prima saranno presenti i rappresentanti delle istituzioni che hanno consentito la realizzazione di questo lavoro, l’Ordine dei Minimi, la Regione Calabria, il Comune di Paola, le istituzioni scolastiche e i sindaci del territorio.Il Film-Documentario racconta – in una prima parte – il viaggio che Francesco compì nel 1483, da febbraio a maggio, verso la Corte di Luigi XI di Francia e, in un secondo momento, l’altro viaggio, quello nel culto, nella tradizione e nella devozione del “popolo di Francesco”, come possiamo a ben ragione definire i tanti che da quattro secoli si avvicinano allo scudo della Carità del Santo Paolano.
Il documentario ha un interprete di eccezione, il giornalista e scrittore Carlo Lucarelli che ha voluto prestare la sua impareggiabile voce al racconto».«Nato da un’idea di Roberto Pititto e di Andrea Signorelli, la regia è stata affidata a Claudio Metallo, giovane e già affermato regista di Amantea, mentre le musiche originali sono state composte dal maestro Francesco Perri, direttore del Conservatorio di Cosenza.
Nella componente filmica San Francesco è stato interpretato dall’attore di Amantea Virginio Gallo e da padre Domenico Pudia, che ha offerto la sua collaborazione per la realizzazione dell’opera. La riedizione è stata curata da un giovanissimo e talentuoso musicista di Belvedere, Simone Cauteruccio ed è stata affidata alla pluriennale esperienza in campo cinematografico della LAN Produzioni di Adriano Noce.
Questa opera ha visto anche l’impiego di nuove tecnologie, infatti il Film-Documentario è stato riprodotto su supporto USB e Type C per consentirne una più agevole visione tramite Smart Tv, Pc, Tablet e Smartphone».La Trama. Nel 1483, un monaco eremita di un piccolo borgo della Calabria citeriore, chiamato dal sovrano più potente del tempo, Luigi XI di Francia, intraprese un lungo viaggio da Paola a Tours. Durante il suo cammino Francesco incontrò Re, principi, Papi e fu da tutti ossequiato e riverito. In Francia soggiornò per oltre 24 anni come consigliere dei due Re succeduti a Luigi XI, Carlo VIII e Luigi XII, fino alla sua morte avvenuta il 2 aprile del 1507. Il docu-film racconta questa strepitosa avventura, il viaggio nella storia e nel culto di Francesco da Paola, oggi Santo patrono della Calabria e della gente di mare, fondatore di un Ordine che porta il suo nome. Un uomo straordinario che attraversò un’epoca straordinaria, a cavallo tra due secoli e due ere, mentre si formava l’Europa delle Nazioni di cui Francesco fu uno dei più grandi interpreti.

fonte: meravigliedicalabria.it

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *