Ven. Lug 19th, 2024

Amantea: Più di un milione e mezzo di riproduzioni su Spotify, oltre tre milioni e cincquecentomila riproduzioni sommando i dati di tutte le altre piattaforme digitali. Questi sono i numeri che in poco meno di due anni è riuscito a raggiungere il pianista-compositore amanteano Francesco Fusilli; un progetto musicale partito quasi per gioco a maggio del 2022 con la pubblicazione del brano “Minimal N.1” ma che sta superando tutte le più rosee aspettative. Dopo una prima fase di auto-produzione è riuscito in brevissimo tempo ad attirare l’attenzione di svariate case discografiche, italiane ed estere, con il quale collabora ormai stabilmente, in particolare l’etichetta italiana INRI Classic, facente parte della Universal Music Italia, l’etichetta inglese Bigo & Twigetti, e le etichette olandesi “Piano and Nature” ed “Andante Piano”, distribuite dalla Warner Music Group.
Ad oggi Francesco Fusilli, musicista poliedrico attivo in molti generi musicali dal pop alla classica, dal rock al jazz ed al latin, diplomato in Pianoforte Principale e Musica Jazz c/o il Conservatorio di Musica “S. Giacomantonio” di Cosenza, ha pubblicato in totale 24 singoli, con un nuovo singolo pubblicato oggi, 15 marzo, dal titolo “Aura”, un brano evocativo dove ha cercato di tradurre in musica l’immagine delle foglie trasportate da una leggera brezza, che sarà pubblicato dalla INRI Classic, con la distribuzione della Universal Music Italia; 24 brani per pianoforte solo in svariati stili, dal Minimalismo nello stile di Einaudi, al modern ed al neoclassico, prediligendo le sonorità del felt style (il suono tipico del pedale centrale dei pianoforti verticali, la cosiddetta “sordina”).
La sua musica è molto ascoltata negli Stati Uniti, dove il brano “October”, un brano minimalista con una melodia improntata su poche note, ha ottenuto più di un milione e trecentomila riproduzioni solo sulla piattaforma digitale americana Pandora.
Nella sua musica si fondono tutti i vari elementi del suo background musicale, dall’utilizzo dell’armonia moderna, dalle melodie del pop al lirismo della musica classica e romantica, all’utilizzo di accordi tipici. In allegato il link per l’ascolto.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *