Ven. Lug 12th, 2024

Gioia Tauro- Una donna di origini tunisine si trova in condizioni critiche presso il GOM di Reggio Calabria in attesa di un intervento chirurgico urgente. La vittima, precedentemente ricoverata presso l’ospedale di Gioia Tauro dopo essere stata trasportata dal servizio di emergenza 118, ha riportato ferite da arma da fuoco e diversi politraumi.

L’incidente si è verificato nella tarda mattinata di oggi nel centro, in provincia di Reggio Calabria, quando la donna è stata colpita da diversi proiettili al petto e al fianco. Si presume che l’autore degli spari sia stato il suocero, A.G., un uomo di 84 anni con precedenti penali. Per motivi ancora in fase di indagine, la vittima ha deciso di lanciarsi dal balcone dell’abitazione per salvare la propria vita, riportando ulteriori traumi.

Successivamente, l’aggressore si è recato spontaneamente presso il Commissariato di polizia locale, consegnando l’arma utilizzata nell’aggressione. Le autorità stanno attualmente indagando sull’accaduto. Secondo quanto emerso, l’episodio sembrerebbe derivare da un litigio con il marito della vittima, il quale ha degenerato in una violenta sparatoria.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *