Ven. Lug 12th, 2024

Amantea- Nell’ambito dei servizi per la tutela della filiera della pesca, la motovedetta CP 733 della Guardia Costiera di Vibo Valentia Marina, supportata dai militari della Delegazione di Spiaggia di Amantea, ha effettuato il sequestro di numerosi attrezzi da pesca professionale utilizzati in modo illegittimo nella “zona di tutela biologica” .

Tra gli attrezzi confiscati vi erano due reti “da posta fissa” e numerose nasse, tutte prive delle necessarie targhette identificative secondo la normativa comunitaria e nazionale. Inoltre, tali attrezzi rappresentavano una potenziale minaccia per la sicurezza della navigazione e per l’ecosistema marino.

Oltre al sequestro, sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di mille euro. La Guardia Costiera ha annunciato che le attività di controllo continueranno nei prossimi giorni, sia via terra che via mare, al fine di garantire la sicurezza della navigazione e di contrastare qualsiasi forma di illegalità che possa danneggiare gli stock ittici.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *