Gio. Lug 25th, 2024

Amantea- La tensione rimane alta dopo un nuovo episodio di violenza che ha colpito il cuore della città. A tre mesi di distanza dall’intimidazione sul cantiere della galleria di Coreca, dove un’auto della vigilanza è stata incendiata e un uomo è stato aggredito, si sono verificati spari notturni contro la vetrina di un’agenzia funebre, situata in pieno centro.

I colpi, sparati da un fucile a pallettoni, hanno causato danni alla vetrina dell’agenzia funebre e hanno colpito anche un’autovettura parcheggiata nelle vicinanze dell’attività. Questo nuovo episodio di violenza ha scosso la comunità locale, già precedentemente colpita da altri atti intimidatori.

Le autorità competenti, tra cui i carabinieri della stazione di Amantea e quelli della compagnia di Paola, hanno avviato un’indagine per fare luce su questo ennesimo episodio di violenza urbana. Si stanno analizzando tutte le piste possibili per identificare i responsabili e portarli alla giustizia.

La popolazione locale è preoccupata per la persistente ondata di violenza che sta colpendo la città, e molti cittadini chiedono interventi più incisivi da parte delle autorità per garantire la sicurezza e la tranquillità pubblica.

In un contesto già segnato da tensioni e preoccupazioni per la sicurezza, è fondamentale unire gli sforzi di comunità e istituzioni per contrastare fenomeni criminali e restaurare la fiducia nella sicurezza urbana.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *