Ven. Lug 19th, 2024

Amantea- Un evento drammatico ha scosso la tranquilla atmosfera vicino al porto di Amantea, poco fa, quando una giovane donna ha tentato il suicidio. Tuttavia, grazie all’intervento tempestivo dei carabinieri e del servizio di emergenza 118, la tragedia è stata evitata.

La ragazza, apparentemente sola, passeggiava lungo la spiaggia quando è stata avvistata da testimoni oculari. È emerso che la giovane aveva assunto una quantità di farmaci, come confermato dalla scatola rinvenuta sulla spiaggia. Il suo stato d’animo sembrava indicare un gesto estremo e disperato.

La situazione è rapidamente peggiorata quando la ragazza si è gettata in mare, trovandosi in pericolo di annegamento. Fortunatamente, l’intervento eroico di un giovane di nome Achille Marano è stato decisivo: senza esitazione, si è tuffato per salvarla, mettendo a repentaglio la propria vita per quella di una sconosciuta.

Parallelamente, un carabiniere presente sulla scena ha immediatamente reagito, unendosi al tentativo di salvataggio. Nel frattempo, un altro cittadino, Santino Marigliano, ha reagito prontamente, dirigendosi al porto per recuperare una barca e partecipare al salvataggio.

Grazie all’immediata risposta dei soccorritori e alla tempestività dell’azione coordinata, la giovane è stata tratta in salvo. Questo episodio tragico si è trasformato in un esempio di coraggio e solidarietà umana, con individui pronti a rischiare per salvare una vita in pericolo.

La comunità di Amantea si unisce nel riconoscere l’eroismo di coloro che hanno contribuito al salvataggio della giovane donna, dimostrando che, anche nei momenti più oscuri, c’è speranza e ci sono persone disposte a tendere una mano a chi ne ha bisogno.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *