Ven. Lug 19th, 2024

Amantea- “Segnatevi questa data: domenica 14 aprile“. Con queste parole incisive, il comunicato del Direttivo e Esecutivo del PD Amantea, Circolo “Moro-Berlinguer”, getta luce su una serie di questioni cruciali che riguardano il futuro della città.

Il comunicato inizia sottolineando il rifiuto della città di partecipare alla “passeggiata istituzionale” organizzata dal Sindaco Pellegrino sui temi della viabilità e della sanità. Si fa notare come una settimana prima si siano rischiati di banalizzare due questioni fondamentali per il destino del territorio.

Le critiche si concentrano soprattutto sull’approccio del Sindaco Pellegrino, accusato di aver menzionato un presunto “Ospedale di prossimità” senza alcun fondamento. Il comunicato sottolinea la mancanza di informazioni pubbliche su questa presunta struttura e invita il Sindaco a concentrarsi sulla Casa di Comunità, progetto concreto già in corso.

Il PD Amantea rimarca l’importanza di guardare alla realtà e di abbandonare illusioni e promesse vuote. Si critica anche l’atteggiamento del Sindaco riguardo a questioni importanti come il caso Temesa, <<liquidata senza nemmeno discuterla in Consiglio, salvo poi utilizzarne gli elementi più essenziali nel ricorso al Consiglio di Stato e che ne hanno consentito il successo!>>. Per il gruppo politico è fondamentale l’importanza del dialogo e della democrazia partecipativa.

Infine, il comunicato chiude con un appello al Sindaco affinché <<ascolti le voci che offrono contributi costruttivi per il rilancio della città e del comprensorio, rinunciando alla strada illusoria dell'”Ospedale di prossimità” e concentrando gli sforzi sull’evoluzione del Poliambulatorio in Casa di Comunità.>>

In un periodo in cui la città si trova di fronte a sfide cruciali, il PD Amantea invita a una riflessione seria e orientata alla realtà, auspicando un dialogo costruttivo e un impegno concreto per il benessere della comunità.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *