Sab. Lug 20th, 2024

Amantea- Nel giorno della Liberazione, mentre il Paese commemorava l’importante evento storico del 25 aprile, il Partito Democratico di Amantea è stato oggetto di un “vergognoso tentativo di diffamazione e manipolazione della verità.”

Le parole “Vergogna!” sono l’unico modo adeguato per condannare la menzogna e le bassezze utilizzate per danneggiare l’immagine del Partito Democratico di Amantea. Questo non è stato un episodio isolato, ma un ennesimo esempio di una strategia orchestrata per screditare il partito di opposizione in città.

La situazione è maturata nel corso dell’ultimo anno, quando il PD di Amantea è stato privato dall’amministrazione comunale della possibilità di organizzare le celebrazioni per il 25 aprile. Quest’anno, nonostante i tentativi di promuovere l’unità e evitare divisioni nella comunità, il PD è stato nuovamente bersaglio di attacchi mirati.

Il PD di Amantea ha sempre sostenuto la memoria storica e la celebrazione della Liberazione, contribuendo attivamente alla realizzazione di piazza della Resistenza e di altre iniziative commemorative. Tuttavia, nonostante i loro sforzi, il gruppo politico è stato sistematicamente emarginato e censurato.

Nonostante ciò, una delegazione del PD si è recata in piazza il 25 aprile, con l’intento di partecipare alle celebrazioni e trasmettere un messaggio di distensione. Tuttavia, la piazza è risultata vuota, sia fisicamente che concettualmente, e verso le 11.00 la delegazione si è allontanata silenziosamente, delusa dalla mancanza di partecipazione e interesse.

Ma la giornata ha preso una piega ancora più inquietante nel pomeriggio, quando “una persona poco nota, ma vicina all’amministrazione comunale” ha lanciato un attacco virulento al PD sui social media, accusandolo di assenza durante le celebrazioni. Tuttavia, questa accusa è stata dimostrata falsa dal fatto che il PD era presente in piazza già dalle 9.30, mentre l’individuo in questione è arrivato solo successivamente.

Questo tentativo di diffamazione non è altro che l‘ennesimo capitolo di una campagna mirata a screditare il PD di Amantea. Si tratta di una strategia disperata di chi non è in grado di reggere il confronto politico e cerca di nascondere la propria incompetenza dietro menzogne e calunnie.

Il PD di Amantea non si lascia intimidire da questi attacchi infondati. Al contrario, rimane saldo nei suoi valori e nella sua missione di rappresentare gli interessi della comunità. Le contraddizioni di questa situazione verranno portate alla luce e coloro che cercano di manipolare la verità dovranno rispondere delle proprie azioni.

Il PD di Amantea , attraverso il suo Direttivo e Esecutivo, ribadisce il proprio impegno per la verità, la giustizia e il rispetto delle istituzioni democratiche. Le offese rivolte alle donne e agli uomini della comunità non resteranno impunite, e i legali saranno chiamati a chiedere la riparazione del danno.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *