Ven. Lug 19th, 2024

Guardia Piemontese – Oggi, durante il consiglio comunale, il gruppo di minoranza “La Città del Sole” ha portato all’attenzione della cittadinanza una serie di gravi irregolarità finanziarie emerse nell’approvazione del Rendiconto dell’esercizio finanziario 2023 e nel ricorso alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale.

Ordine del Giorno

L’ordine del giorno del consiglio comunale comprendeva due punti cruciali:

  1. L’approvazione del Rendiconto dell’esercizio finanziario 2023, secondo le normative vigenti.
  2. Il ricorso alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale e l’accesso al “Fondo di rotazione per la stabilità finanziaria degli enti locali”.

Denuncia delle Irregolarità

Il gruppo di minoranza “La Città del Sole”, rappresentato dai consiglieri Antonella D’Angelis, Andrea Muglia e Francesco Pietramala, ha evidenziato come, dal 2021, stia denunciando l’approvazione di bilanci caratterizzati da gravi irregolarità di gestione e pareri negativi espressi dai revisori dei conti. Nonostante queste segnalazioni, la maggioranza ha ignorato le critiche e si è persino distanziata pubblicamente dalle osservazioni dei revisori.

Situazione Finanziaria Critica

Durante il consiglio odierno, la situazione finanziaria critica del Comune è stata confermata dalla proposta di consiglio n. 8 del 27.05.2024, firmata dalla responsabile finanziaria dott.ssa Tiziana Nigro. La proposta ha evidenziato un disavanzo di € -3.571.903,76 nel rendiconto 2023, debiti fuori bilancio per circa € 1.955.037,71, un FCDE (Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità) di € 988.762,04 e un Fondo Contenzioso di € 40.000,00. Questi dati riflettono una situazione di squilibrio strutturale grave e persistente.

Piano di Riequilibrio Finanziario

Il consiglio comunale, entro 90 giorni dalla data di esecutività della deliberazione, dovrà deliberare un piano di riequilibrio finanziario pluriennale, come previsto dal TUEL. Il piano dovrà includere tutte le misure necessarie per superare le condizioni di squilibrio, comprese eventuali misure correttive e l’adozione di nuove aliquote o tariffe per i tributi locali, oltre alla possibile assunzione di mutui per coprire i debiti fuori bilancio.

Impatto sulle Entrate e Servizi Locali

Le misure previste per il riequilibrio finanziario potrebbero includere l’aumento delle aliquote dei tributi locali alla misura massima consentita, l’assunzione di mutui, e la determinazione di tariffe che assicurino l’integrale copertura dei costi per i servizi di smaltimento dei rifiuti solidi urbani e dell’acquedotto.

Una Pagina Nera per Guardia Piemontese

La seduta del consiglio comunale di oggi segna una pagina nera nella storia del Comune di Guardia Piemontese. Le irregolarità finanziarie e il pesante disavanzo rappresentano una sfida significativa per l’amministrazione e la comunità locale.


Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *