Ven. Lug 12th, 2024

Catanzaro – Un evento senza precedenti per celebrare le eccellenze enogastronomiche calabresi è stato presentato ieri presso la cittadella regionale “Jole Santelli”. Si tratta della prima edizione di “Spirito Mediterraneo”, la rassegna dedicata agli amari, distillati e spirits calabresi, che si terrà nel suggestivo Centro storico di Fuscaldo il 28 e 29 giugno 2024.

Alla presentazione hanno partecipato personalità di spicco del panorama politico e istituzionale calabrese, tra cui l’assessore regionale Gianluca Gallo e il Commissario dell’Arsac, Fulvia Michela Caligiuri. Il sindaco di Fuscaldo, Giacomo Middea, insieme al consigliere comunale delegato Carmine Scrivano, ha illustrato le peculiarità e gli aspetti principali di un evento che promette di essere un’occasione unica per valorizzare il patrimonio enogastronomico della regione.

“Siamo entusiasti di annunciare questa prima edizione di ‘Spirito Mediterraneo’,” ha dichiarato il sindaco Middea. “È un’opportunità straordinaria per mettere in mostra la ricchezza e la varietà dei nostri prodotti locali, che meritano di essere conosciuti e apprezzati a livello internazionale.”

La rassegna, organizzata dal Comune di Fuscaldo in collaborazione con la Regione Calabria, l’Arsac e numerose associazioni locali, sarà un punto di incontro per le migliori aziende del settore degli amari e distillati. Oltre alla degustazione di prodotti tipici, l’evento prevede aree dedicate al food, in cui sarà possibile assaporare specialità culinarie che rappresentano il meglio della tradizione calabrese.

“Spirito Mediterraneo” non sarà solo un’occasione per degustare ottimi prodotti, ma anche un momento di incontro e scambio tra produttori, esperti del settore e appassionati. “L’obiettivo è quello di creare una rete che possa promuovere e sostenere le eccellenze locali, facendo conoscere la qualità dei nostri prodotti a un pubblico sempre più ampio,” ha spiegato il consigliere Scrivano.

La manifestazione avrà una forte componente educativa e culturale, con seminari e workshop dedicati alle tecniche di produzione e alla storia dei liquori calabresi. Sarà anche un’occasione per esplorare le tradizioni legate agli amari e ai distillati, che sono parte integrante della cultura e dell’identità regionale.

Il coinvolgimento di importanti istituzioni e associazioni, come l’Università Mediterranea di Reggio Calabria, l’associazione Volare, e l’Agenzia delle dogane e dei Monopoli, testimonia l’importanza dell’evento e il suo potenziale impatto positivo sul territorio.

Nei prossimi giorni, il programma ufficiale della rassegna sarà reso pubblico, fornendo ulteriori dettagli sugli espositori, le attività previste e gli ospiti speciali che prenderanno parte all’evento. Gli organizzatori promettono una due giorni ricca di sorprese e di opportunità per scoprire e apprezzare la varietà e la qualità dei prodotti enogastronomici calabresi.

“Questa manifestazione accenderà i riflettori su quelle che sono le eccellenze calabresi a livello internazionale,” ha concluso il sindaco Middea. “Vogliamo che Fuscaldo diventi un punto di riferimento per la promozione del nostro patrimonio enogastronomico e culturale, contribuendo a far conoscere la Calabria al mondo intero.”

“Spirito Mediterraneo” si preannuncia dunque come un evento imperdibile per tutti gli appassionati di amari e distillati, ma anche per chi desidera scoprire e sostenere le eccellenze della Calabria. Una celebrazione del gusto e della tradizione, in un contesto storico e affascinante che renderà l’esperienza ancora più unica e indimenticabile.


Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *