Sab. Lug 13th, 2024

Cetraro-Un grave episodio di violenza si è verificato sabato scorso nel Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cetraro, come riportato dall’Asp di Cosenza. Nonostante il recente potenziamento delle misure di sicurezza, due parenti di una paziente hanno scatenato una violenta lite per motivi futili.

Il personale sanitario in servizio, nel tentativo di sedare la rissa, è rimasto coinvolto nello scontro, subendo “pesanti conseguenze”. L’accaduto ha suscitato una forte reazione da parte della dirigenza ospedaliera.

Il Direttore Sanitario, Dott. Martino Rizzo, e il Direttore del Dipartimento Emergenza Urgenza, Dott. Riccardo Borselli, hanno espresso piena solidarietà agli operatori sanitari coinvolti. Hanno inoltre condannato fermamente l’episodio, definendolo “inammissibile” e sottolineando come tali situazioni compromettano gravemente la capacità del personale di svolgere il proprio lavoro in condizioni ottimali.

La direzione ha invitato i sanitari coinvolti a presentare una denuncia formale, annunciando che l’Azienda si costituirà parte civile in un eventuale procedimento giudiziario.

Questo incidente mette in luce il crescente problema della violenza nei confronti del personale sanitario e la necessità di misure più efficaci per garantire la sicurezza negli ospedali. La situazione richiede una riflessione seria sulla protezione degli operatori sanitari e sul rispetto dovuto a chi lavora per la salute pubblica.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *