Sab. Lug 20th, 2024

San Lucido – Con grande orgoglio, l’Amministrazione De Tommaso annuncia la partenza della seconda edizione della Rassegna Culturale “Luci di Calabria per il Turismo di Ritorno”. L’evento, frutto della collaborazione tra gli assessorati alla cultura, al sociale e al turismo, mira a valorizzare le eccellenze della Calabria, mettendo in luce talenti, risorse naturali, produzioni tipiche, bellezze artistiche e culturali.

Un Progetto per Valorizzare le Radici

Finanziato nell’ambito del Progetto PNRR (M1, C3, I2.1) “Il Turismo delle Radici – Una Strategia Integrata per la ripresa del settore del Turismo nell’Italia post Covid-19”, il progetto ha consacrato San Lucido come “Comune delle Radici”. La rassegna offrirà un luogo di incontro per i concittadini emigrati e i loro discendenti, rispondendo così agli obiettivi del progetto finanziato per il 2024, anno delle radici.

Celebrazione dei Talenti e delle Eccellenze

L’evento vedrà il ritorno di molti figli di emigrati che hanno trovato successo nei paesi di accoglienza, partecipando attivamente al mondo del lavoro e della politica. Saranno presenti anche coloro che portano oggi il nome di San Lucido alla ribalta della scena internazionale. A questi illustri emigrati e ai talenti locali, distintisi per il loro contributo artistico e culturale, sarà conferito il premio “Luci di Calabria”, simbolo di gratitudine e riconoscimento.

Programma della Rassegna

La rassegna prenderà il via il 12 luglio nel suggestivo Centro Storico, che sarà animato dalla musica dei giovanissimi musicisti del laboratorio musicale diretto dal maestro Maurizio Dones e dai maestri del gruppo Trivultius Ensemble. La serata si arricchirà delle note di “Cilla e i racconti del mare”, in collaborazione con la compagnia teatrale Cilla. Per i più piccoli, sono previsti laboratori creativi e il laboratorio delle radici “Cosmi di argilla” di Milena Cosentino.

Il 13 e 15 luglio, il pubblico potrà godere di spettacoli di varietà e talk show condotti da Francesca Ramunno, Umberto Carpani e Debora Calomino. Due scultori di eccellenza realizzeranno un’estemporanea sulla Rotonda Panoramica, che ospiterà anche la festa nazionale delle Pro-Loco, partner principale della rassegna. Il 15 luglio, si terrà una gara di cucina con show cooking, seguita dalla rappresentazione teatrale della Compagnia della Rosa “I sentieri dei sogni”, che ripercorrerà la storia dell’emigrazione sanlucidana.

Gastronomia e Creatività Locale

La Rotonda Panoramica sarà animata da espositori d’eccezione, che metteranno in mostra la creatività e la gastronomia della nostra terra. Tra i partecipanti, il Comitato Fosse e il forno di Antonio Cassano presenteranno la “Pitta ‘china”, antico prodotto di panificazione tipico di San Lucido.

La Rassegna Culturale “Luci di Calabria per il Turismo di Ritorno” si preannuncia un evento ricco di iniziative, capace di unire tradizione e innovazione, passato e futuro. Un’occasione unica per celebrare le radici e le eccellenze della Calabria, accogliendo con calore chi torna nella terra degli avi.


San Lucido si prepara così a vivere un’estate all’insegna della cultura, della tradizione e della condivisione, con l’augurio che questo evento possa contribuire a rafforzare i legami con la diaspora calabrese e promuovere il territorio in tutto il suo splendore.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *