Gio. Lug 25th, 2024

Paola – Al “Caffè Alzheimer” di Paola, l’entusiasmo e la dedizione non mancano mai. Il mese scorso è stato particolarmente intenso e ricco di attività, culminato in una giornata speciale che ha portato gioia e benessere ai fortunati ospiti.

Le attività svolte presso il “Caffè Alzheimer” sono progettate per stimolare e arricchire la vita dei partecipanti, offrendo momenti di svago, terapia e socializzazione. Tra queste largo spazio viene dato alla  “Stimolazione Cognitiva” attraverso la quale i pazienti vengono coinvolti in giochi di memoria “un’attività ormai imprescindibile nel nostro progetto -spiega la Marcone- Questi esercizi sono fondamentali per mantenere attive le funzioni cognitive e promuovere l’interazione tra gli ospiti.” Un’altra tecnica molto importante è la “Musicoterapia” : Ballare e cantare sono attività che fanno bene sia al cuore che allo spirito. La musicoterapia è una componente essenziale del programma, in quanto aiuta  a migliorare l’umore e a creare un ambiente di gioia e condivisione.

A chiusura del mese è stata organizzata una visita al parco termale “Acquaviva” una giornata all’insegna del benessere fisico e mentale durante la quale gli ospiti hanno potuto godere dei benefici delle terme, rilassarsi e trascorrere del tempo all’aria aperta.

“La giornata trascorsa al parco termale è stata piena di allegria, divertimento e bei momenti insieme- dichiara la Presidente Stella Marcone – Questa esperienza ha sottolineato l’importanza delle nostre attività, che rappresentano una risorsa preziosa per gli ospiti del “Caffè Alzheimer”.” 

Le attività del “Caffè Alzheimer” sono possibili grazie al lavoro instancabile degli operatori e alla collaborazione delle strutture ospitanti. La Presidente Stella Marcone ha voluto esprimere un ringraziamento particolare “al presidente delle Terme Sibarite, Gianpaolo Iacobini, e alla direttrice, Valentina Pulzella, per la loro disponibilità e ospitalità.”

Queste parole sottolineano il valore delle sinergie create tra le varie istituzioni e le strutture ricettive , essenziali per il successo delle iniziative dell’associazione.

“Siamo sempre entusiasti di condividere le nostre esperienze e invitiamo tutti a unirsi a noi per vedere da vicino il lavoro che facciamo.-conclude Stella Marcone- La nostra porta è sempre aperta per coloro che vogliono saperne di più e magari entrare a far parte di questo meraviglioso gruppo.”

Il “Caffè Alzheimer” è un progetto regionale, il primo nell‘ambito Paola-Cetraro, portato avanti dalla cooperativa sociale “A Piccoli Passi”. Le attività, iniziate a dicembre 2023, termineranno a dicembre 2024. La possibilità di inserimento è ancora aperta, e chi desidera avvicinarsi a questo progetto può fare riferimento alla cooperativa, visto che la domanda è a sportello. La sede della cooperativa è situata in piazza Marconi, 7 a Fuscaldo.

La Presidente della cooperativa, Stella Marcone, visto il successo del progetto, ha espresso l’intenzione di non chiudere a fine 2024 ma  di continuare nel tempo, incrementando le attività affinché questo progetto possa essere attivo anche in futuro.

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *