Sab. Lug 20th, 2024

Futsal – tonfo blucerchiato a Rovito. È’ stata sconfitta per 6-2 la squadra tirrenica guidata da mister Ferrara nonostante le ultime prestazioni avevano dato l’illusione di potersi posizionare tra le grandi di questa categoria. E invece la sconfitta in presila ha riportato l’Amantea Futsal con i piedi per terra. Da quanto traspare nei comunicati degli sconfitti, le decisioni arbitrali avrebbero rovinato l’incontro. Ma ora la testa va a sabato incontro ad un compito agevole almeno sulla carta. La prossima gara infatti si disputerà in casa e potrebbe riportare subito la fiducia in un gruppo appena formato e rinforzato con degli elementi di categoria


BFB Rovito – Amantea Futsal 6-2

Marcatori: Gagliardi, Canonaco


L’Amantea subisce una sconfitta, ma il risultato è distorto.

La partita inizia in modo promettente per i blucerchiati che si portano subito in vantaggio grazie a Gagliardi. A metà del primo tempo, il Rovito pareggia con un rigore dubbia, nonostante l’ottimo intervento di Iuele che aveva intuito la parata. Purtroppo, la palla entra comunque in porta, sfortunatamente per noi. Poco prima dell’intervallo, l’Amantea colpisce la traversa a tu per tu con il portiere e sul ribaltamento di fronte il Rovito passa in vantaggio con un gol che porta il punteggio sul 2-1, un vero peccato finire il primo tempo in svantaggio dopo la grande prestazione le tante occasioni create dai blucerchiati. All’inizio del secondo tempo oltre agli infortuni di Delizia e Gagliardi si verifica un episodio spiacevole: il numero 8 del Rovito cerca di colpire Crapella con un pugno, e l’arbitro espelle entrambi i giocatori. Una decisione ingiusta, dato che il giocatore blucerchiato non ha fatto assolutamente nulla per meritarsi l’espulsione, rovinando un po’ lo svolgimento della partita. Dunque L’Amantea si vede giocare tutto il secondo tempo senza Delizia, Gagliardi e Crapella, tre pedine molto importanti per i blucerchiati. Subito dopo, il Rovito allunga il divario sul 3-1. L’Amantea tenta di riavvicinarsi con il quinto uomo, ma il Rovito segna il 4-1. I blucerchiati, scossi dagli errori persistenti dell’arbitro e i vari infortuni subiscono un altro gol che porta il punteggio sul 5-1 e poi sul 6-1. Nel finale, Canonaco segna, portando il risultato finale a 6-2. Comunque, va dato merito anche al Rovito, squadra di grande valore e attrezzata per rimanere stabilmente nella parte alta della classifica. Forse l’unica cosa che si può recriminare alla squadra oggi è stata un po’ di mancanza di lucidità e di malizia dopo la svista arbitrale, che invece di lasciarci in superiorità numerica, ha condizionato il resto del match. È stato un vero peccato giocare con un arbitraggio non all’ altezza dell’ importanza della partita! (C.S. Amantea Futsal)

Condividi l'articolo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *